Inghilterra-Belgio: sfida per il primato del girone, chi la spunterà?

Inghilterra-Belgio: presentazione della partita e previsioni

L'Inghilterra e il Belgio si trovano a pari merito tutto: punti (6), differenza reti (+6), gol segnati (8) e gol subiti (2), in un girone dominato, visto l'abisso tecnico che c'era con Tunisia e Panama. Sono entrambe qualificate, e lo scontro diretto deciderà chi vincerà il girone: in caso di pareggio, saranno decisive le ammonizioni. Si giocherà giovedì 28 giugno alle ore 20.

L'Inghilterra ha incantato contro Panama: Harry Kane e compagni non hanno minimamente sofferto l'assenza di Dele Alli, mostrando un gioco spumeggiante e mettendo sotto dall'inizio alla fine Panama, che ha chiuso con la gioia del primo gol mondiale. Se gli inglesi non si fossero fermati dopo il sesto gol, sarebbe finita in goleada, e ora arriva la gara della verità contro il Belgio.

I Diavoli Rossi, dalla loro, hanno una crescita evidente mostrata nella seconda gara: dopo aver faticato per 55' buoni contro Panama prima di sbloccarsi e vincere 3-0, il Belgio di Roberto Martinez ha dominato contro la Tunisia, chiudendo con un rotondo 5-2 e regalando due reti per altrettante disattenzioni difensive dopo la gara perfetta di Lukaku, Hazard (doppietta per entrambi) e compagni. Sarà anche la sfida tra i bomber: Kane si trova a 5 gol, Lukaku a 4: entrambi possono allungare su Cristiano Ronaldo, a secco ieri.

Inghilterra-Belgio: Consigli scommesse

La partita nel dettaglio

Il Belgio si trova al terzo posto nel ranking FIFA, un dato che nasce dalle buone prestazioni negli ultimi Mondiali ed Europei (quarti di finale) e dalle ottime qualificazioni dei Diavoli Rossi, che però dovranno raccogliere i frutti del loro lavoro in questa rassegna russa: i ragazzi di Roberto Martinez sono ancora praticamente imbattuti col loro ct, che ha perso solo nella gara d'esordio contro la Spagna, vincendo 16 gare su 22, e ora vogliono provare ad arrivare in fondo. Per farlo, potrebbero anche sacrificare questa gara: chi arriva secondo nel gruppo G, infatti, finisce nella parte più semplice del tabellone.

L'Inghilterra invece è dodicesima nel ranking FIFA, e ha una rosa di assoluto valore: l'ossatura del Tottenham formata da Kane, Alli, Dier e Trippier si è ben legata con i giocatori di Manchester City (Sterling, Stones) e Manchester United (Young, Lingard, Rashford), dando vita a un gruppo giovane e affamato di vittorie che ha sorpreso per il suo bel gioco e per la sua idea tattica. Anche il tecnico è giovane e trascinatore: Gareth Southgate è arrivato sulla panchina inglese come traghettatore dopo l'esonero di Sam Allardyce, e si è guadagnato la conferma a suon di risultati. Con lui in panchina, la selezione dei Tre Leoni ha ottenuto 12 vittorie, 6 pareggi e due sconfitte in amichevole contro Francia e Germania, segnando 35 gol e subendone 13.

Ma soprattutto, l'Inghilterra ha cambiato totalmente modo di giocare con l'ex ct dell'Under-21 che aveva stupito tutti negli anni precedenti e che a breve potrà incamerare nuovi talenti dalle vincenti selezioni U20 e U19 britanniche: i Tre Leoni giocano con un 3-4-2-1 nel quale la difesa è formata da Walker, Stones e Maguire (due terzini nei tre centrali), le fasce sono presidiate da Trippier-Young e Alli-Henderson devono fare gioco e ispirare il terzetto offensivo formato da Lingard, Kane e Sterling. Una squadra di assoluto valore, che gioca molto bene e potrebbe essere una delle sorprese per la vittoria finale: l'Inghilterra ha freschezza atletica e voglia di uscire dal limbo dei continui fallimenti mondiali, e proverà a sfruttare gli svarioni difensivi del Belgio per chiudere prima nel girone. Vincere il gruppo G vorrebbe dire trovarsi nella parte complicata del tabellone, ma i britannici sentono di poter battere chiunque. Noi comunque puntiamo su un pareggio: le due squadre potrebbero giocare a viso aperto e chiudere con un 2-2, quotato 15.00.

Chi segnerà per primo?

Davvero difficile indicare il primo marcatore della sfida, dato che Harry Kane e Romelu Lukaku hanno dati davvero simili: ci sentiamo di puntare sul belga, autore di due doppiette nelle prime gare del Mondiale e accreditato di 11.3 xG a partire dall'inizio del 2017.

Subito dopo, però, potrebbe arrivare la rete dell'uragano Kane, che vuole continuare a trascinare i suoi: i dati lo accreditano di soli 8.1 xG nel periodo preso in esame, ma le cinque reti segnate in questo avvio di Mondiale dimostrano la sua assoluta forma.

Chi segnerà durante la partita?

Oltre a Lukaku, il Belgio può fare molto male con Eden Hazard: il fantasista del Chelsea ha mostrato tutta la sua pericolosità contro la Tunisia, ed è letale se gli viene lasciato spazio. La difesa inglese lo conosce molto bene e proverà a limitarlo, ma comunque i 4.6 xG garantiti dall'inizio del 2017 lo rendono uno dei giocatori più pericolosi dell'intero match: da tener d'occhio anche Mertens, accreditato di 2.2 gol previsti. Nell'Inghilterra, invece, occhi puntati sul sorprendente Stones: è l'arma in più negli schemi da calcio piazzato e spesso viene lasciato indisturbato dai difensori avversari. Il dato di 1.7 gol previsti a partire dal 2017, per chi ne ha segnati due a Panama, non è indicativo.

Dove si vincerà o perderà la partita?

L'Inghiterra e il Belgio vogliono proseguire sulla falsariga delle grandi prestazioni di questo avvio dei Mondiali di Russia 2018, e dunque ci attendiamo una gara divertente e ricca di occasioni: potrebbero scaturirne molti gol, da qui la nostra proposta di un Over 3.5 durante la partita. Il pareggio non servirebbe a nessuna delle due formazioni, ma è il risultato più probabile: le due squadre, essendo a pari merito nei gol fatti, nella differenza reti e nei punti, in caso di parità verrebbero inserite in classifica in base al minor numero di cartellini gialli. Potrebbe decidersi così, in un modo mai visto prima, il primo posto del girone G, e vedremo come affronteranno il match le due formazioni. Dal Belgio ci si attende del turnover, anche perchè Hazard, Lukaku e Mertens sono usciti acciaccati dalla sfida contro la Tunisia.

Le tempistiche delle occasioni create ci mostrano un'Inghilterra che spinta in avvio di match, per poi tornare in auge verso la metà e fine della prima frazione: i britannici calano nella ripresa, ma nel finale sono fortissimi e creano molte chances da rete. Più uniforme invece la produzione offensiva del Belgio, che ha un leggero momento di stanca a metà della ripresa, ma costruisce gioco in ogni momento del match: entrambe le squadre hanno segnato molto in questi Mondiali e proveranno a ripetersi, sfruttando gli errori delle rispettive difese. Quella belga concede molto nella seconda metà del primo tempo, la retroguardia inglese invece cala nel finale, come dimostra la rete subita da Panama: in quei due momenti potrebbero decidersi la partita e il primo posto nel girone.

Il consiglio del trader: Inghilterra-Belgio

Entrambe le squadre hanno segnato parecchio nei match d'apertura, ma ci aspettiamo una gara decisamente più complicata e tirata nella corsa alla vetta del gruppo G. Entrambi i tecnici vorrebbero cambiare qualcosa nelle rispettive formazioni, e proponiamo un Under 2.5 in questa sfida.