I bomber della Serie A ai Mondiali

Molti attaccanti del nostro massimo campionato andranno in Russia e faranno di tutto per aiutare le proprie nazionali a centrare la vittoria


Qual è la cosa che fa più felice un attaccante? Certamente il gol. La nostra Serie A probabilmente non è il campionato più spettacolare al mondo, ma anche qui da noi ci sono ottimi giocatori e tra i centroavanti anche veri e propri bomber. Tra i convocati al Mondiale di Russia che militano nel nostro massimo campionato il più temibile di tutti è Higuain, che con l'Argentina ha realizzato ben 31 gl in 70 presenze. Sicuramente l'attacco dell'albiceleste è uno dei più temibili fra le 32 squadre qualificate alla kermesse russa e anche se la concorrenza è tanta non è detto che il pipita non possa dire la sua. Al secondo posto tra le principali minacce italiane c'è un altro bianconero: Mario Mandzukic. Con la sua selezione ha collezionato 82 caps impreziositi da 30 centri.

La Croazia comunque parla davvero italiano, visto che altri due giocatori con il vizio del gol saranno in campo a fianco di Mario: Perisic, che ha appena centrato la qualificazione in Champions con l'Inter e Kalinic, che viene però da un'annata no proprio felice con il Milan e forse è in partenza verso altri lidi.

Non poteva non essere presente anche il Napoli in questa speciale classifica. I vicecampioni d'Italia cambieranno guida tecnica l'anno prossimo, ma Ancelotti cercherà di trattenere i pezzi pregiati della rosa, come Mertens (64 presenze e 13 reti col Belgio) e Mililk, che con la sua Polonia ha segnato 12 reti.

Chiudono questa selezione Andre Silva, che nel Portogallo rischia però di essere offuscato da Ronaldo, Kolarov con la sua Serbia, Matuidi con la Francia e Dzemaili, che difenderà la maglia rossocrociata della svizzera.

Consigli scommesse bomber Serie A ai Mondiali