Chi tiferà la Serie A ai Mondiali?

Anche se l'Italia non sarà presente alla kermesse russa ci saranno molti giocatori proveniente da molti paesi a tenere alto l'onore della Serie A indossando la maglia delle proprie Nazionali

I convocati "italiani"

Ormai il Mondiale di Russia è alle porte e, come sappiamo, la nostra Nazionale ha fallito l'appuntamento con le qualificazioni. Nonostante la debacle con la Svezia ci sarà comunque un bel po' di Italia nella spedizione russa. 16 squadre del nostro massimo campionato manderanno i loro migliori giocatori a difendere le maglie delle rispettive selezioni. I calciatori che hanno giocato in Serie A in questa stagione provengono da 20 nazioni diverse. Le più rappresentate sono la Polonia, con 7 giocatori; seguono poi Croazia, Uruguay, Svizzera con 6 e poi l'Argentina con 5.

Per quanto riguarda la classifica a squadre a guidare c'è la Juventus con 11 giocatori, compreso mezzo attacco dell'Argentina, con Higuain e Dybala oltre alla punta della Croazia: Mario Mandžukić. Anche il Napoli ha vari nazionali, ben 6: Mertens, Zieliński, Milik, Mário Rui, Koulibaly e Pepe Reina terranno alto l'onore dei partenopei nella rassegna mondiale

Anche la Sampdoria ha una buona quota di giocatori che parteciperanno alla fase finale di Russia 2018, ben cinque. Con gli stessi numeri troviamo il Milan, mentre Inter, Torino e Bologna faranno partire in direzione Mosca rispettivamente 4 giocatori dalle proprie rose. Roma e Udinese ne porteranno invece tre.

Un'altra presenza italiana è rappresentata dal drappello degli arbitri. I fischietti azzurri, anche se in patria spesso non sono considerati tali, sono da sempre tra i migliori al mondo. Inoltre questa edizione dei Mondiali sarà la prima che utilizzerà la tecnologia VAR, grazie anche alla spinta data da alcuni dei campionati europei che l'hanno adottata da quest'anno: la Serie A, in questo campo, ha tracciato davvero un solco. L'arbitro selezionato è un esperto fischiato del nostro massimo campionato: Gianluca Rocchi, con la terna completata da Di Liberatore e Tonolini. Selezionati invece solo come VAR Irrati, Orsato e Valeri.

Da dove vengono i calciatori?

Il mondo della Seria A è formato da 58 giocatori provenienti da 21 paesi differenti distribuiti su 4 continenti: Europa, Africa, Asia e Africa

Il continente più rappresentato è l'Europa con ben 36 giocatori provenienti dalla confederazione UEFA. Oltre alle già citate Polonia, Croazia e Svizzera ci sono anche 1 giocatore a testa per Germania, Spagna e Francia, alcune delle nazioni favorite per alzare la coppa.

Ben presente anche il Sud America con 17 elementi. Guidano la classifica Uruguay e Argentina con 5 calciatori. Dal Brasile, l'altra nazione più accreditata per la vittoria finale vengono Douglas Costa, Miranda e Allison. Ci sono anche 3 colombiani, tra i quali la stella della squadra: Cuadrado.

Chiudono la lista l'Asia con il solo coreano Lee e l'Africa, dalla quale vengono 3 senegalesi, 1 marocchino e 1 nigeriano.