Brasile-Messico: i verdeoro dovranno dimostrare il proprio valore

Brasile-Messico: preview della partita e previsioni

Il Messico di solito saluta la Coppa del Mondo agli ottavi e dovranno sorprendere ancora se vogliono invertire questa tendenza

El Tricolor infatti ha lasciato la massima competizione di calcio appena dopo la fase a gironi e a Samara coi verdeoro servirà davvero un'impresa

Il Brasile, dopo la debacle tedesca e lo scarso rendimento dell'Argentina è la favorita per alzare la coppa del Mondo: Neymar e compagni sono infatti dati per vincenti del torneo a 4:50 LINKLINKLINK

Brasile-Messico: Consigli scommesse

La partita in dettaglio

Il Brasile travolgente e giocherellone, quello che vince e diverte incantando il pubblico, fino ad ora si è visto solo a sprazzi. I verdeoro hanno iniziato la loro campagna di Russia con un pareggio per 1-1 contro la Svizzera, avversario esperto, ma sicuramente con una caratura tecnica decisamente inferiore a quella dei sudamericani.

La seconda uscita di Neymar e compagni è stata contro la Costa Rica. Il piccolo paese ha tenuto a freno le scorribande della banda di Tite. per quasi 90 minuti, ma poi, quando tutti credevano che ormai il pareggio fosse scolpito nella pietra, Coutinho ha sbloccato al primo minuto di recupero. Dopo di lui, al 97esimo ha chiuso definitivamente i conti Neymar, che si è sbloccato dopo un esordio poco felice. Nella terza sfida, quella contro la Serbia, che doveva essere l'avversario più ostico, i verdeoro si sono destreggiati bene e con un gol per tempo (Paulinho 36esimo e Silva al 68esimo) e hanno archiviato la pratica.

Il Messico ha invece iniziato la sua avventura ai Campionati del Mondo in Russia con il piglio giusto. Messi di fronte alla Germania campione in carica, non si sono affatto spaventati ma anzi sono andati in rete al 35esimo del primo tempo con Lozano, per poi riuscire a mantenere la porta inviolata per il resto della partita.

Il secondo incontro è stato quello con la Corea. El Tricolor ha gestito bene la gara portandosi al 66esimo del secondo tempo sul 2-0 grazie al Chicharito (l'altro gol, nel primo tempo, è arrivato grazie alla rete su rigore di Vela). Il doppio vantaggio ha reso poi inutile la rete di Son in pieno recupero. Nell'ultima gara, forse complice un po' di appagamento, c'è stata la debacle contro i nostri giustizieri: la Svezia, che ha portato a casa la partita con un netto 3-0

Chi segnerà per primo?

Neymar, che ormai si è sbloccato, è sempre l'uomo da tenere sott'occhio quando si parla di possibile primo marcatore, anche se nella fase a gironi ha realizzato una sola rete.

I dati che vengono dai gol previsti evidenziano come ci siano molti tiratori scelti tra i giocatori del Brasile, compreso Gabriel Jesus, che pur giocando come punta, non ha molto convinto fino a qui.

Chi segnerà durante la partita?

Se Neymar deve ancora dimostrare di poter prendere per mano la squadra e guidarla al successo, hanno invece ben figurato Coutinho e Paulinho, che sono riusciti a risolvere, più di una volta, situazioni complicate per i sudamericani.

Paulinho ha dimostrato nell'ultima partita contro la Serbia un ottimo stato di forma, cosa che fa ben sperare tutti i tifosi brasiliani in vista della sfida contro il Messico.

Dove si vincerà o perderà la partita

Il Brasile, da Pelè in poi, è famoso in tutto il mondo per proporre un calcio molto offensivo e proiettato in avanti, senza curarsi troppo della fase difensiva.

Qua in Russia però la storia è ben diversa. La solidità della formazione sudamericana è stata infatti fin qui l'arma in più nelle mani di Tite. L'unica nazionale a riuscire a segnare contro i verdeoro è stata la Svizzera nel match d'apertura, partita tre l'altro sempre ad alta tensione emotiva. Allison non si è quasi mai dovuto sporcare i guantoni e Thiago Silva e Miranda hanno disputato davvero delle partite convincenti.

Cattive notizie quindi per il Messico, che invece di gol ne prende eccome, 4 in tre gare, finora. Il momento nel quale la squadra messicana è andata più in crisi sono stati i secondi tempi e Neymar e compagni hanno segnato 3 reti delle 5 totali nei secondi tempi (un paio anche a tempo regolamentare già scaduto). La sfida appare davvero impari, ma il Mondiale ha già regalato sogni, chissà se El Tricolor riuscirà a continuare il suo.

Consigli del Trader - Brasile-Messico

Il numero di reti segnate dal Brasile nel proprio è stato inferiore certamente a quanto ci si potesse aspettare ma ora gli uomini di Tite sono pronti a invertire la tendenza. Anche se il Messico ha battuto la Germania all'esordio, pensiamo che i verdeoro siano troppo forti per El Tricolor. Il Brasile vincente con handicap -1 potrebbe quindi essere una buona scelta