Australia-Perù: sfida in coda al gruppo C

Australia-Perù: preview della partita e previsioni

L'Australi ha ancora una chance, seppur flebile, di qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta, ma oltre a essere costretta a vincere deve sperare in una sconfitta contro la Danimarca

Il Perù fin qui ha solo perso e non è ancora riuscita a segnare nemmeno un gol. I mondiali dei sudamericani sono già segnati, ma nell'ultima gara ci terranno a figurare bene per dare una piccola soddisfazione ai propri tifosi

La partita non promette molti gol e ci si aspetta una prestazione molto fisica da entrambe le squadre

Australia-Perù Consigli Scommesse

La partita in dettaglio

Il raggruppamento C è solidamente guidato dalla Francia, già qualificata per la fase ad eliminazione diretta. La Danimarca segue i Blue in secondo posto con 4 punti.

L'Australia è riuscita fin qui a realizzare un solo punto nelle prime due partite. I canguri hanno infatti perso nel match d'esordio contro la Francia, che si è imposta per 2-1. Nonostante il gol vittoria dei transalpini (un'autorete di Behich) sia arrivato solo all'80esimo, la formazione oceanica è apparsa nettamente inferiore ai rivali, che non hanno concretizzato l'enorme mole di occasioni.

La rete del momentaneo pareggio dell'Australia è arrivata su rigore, conquistato per una grave leggerezza della difesa francese.

Con la Danimarca, seconda partita dei canguri al Mondiale, è invece arrivato un pareggio per 1-1. Il gol della squadra allenata da Bert Van Marwijk è stato realizzato con un altro penalty, affidato come nell'altra sfida a Jedinak, che ha freddato Schmeichel

Il Perù ha perso entrambe le sfide che fin qui ha disputato. Entrambe le gare, contro Danimarca e Francia, si sono chiuse sul risultato di 1-0, segno che i sudamericani hanno comunque una buona impostazione difensiva

Chi segnerà per primo?

Come abbiamo appena visto il gol non è esattamente la specialità di nessuna delle due formazioni. La partita potrebbe anche finire in pareggio senza reti (quota che i traders valutano a 8.50).

Fin qui l'uomo gol dei canguri non è stato un attaccante ma un centrocampista, quel Jedinak che ha trasformato i due rigori. Qualcosa in più ci si potrebbe aspettare dal reparto avanzato, magari da Rogic.

Quando i valori in campo sono vicini, ed è questo il caso, le distanze delle quote si avvicinano molto, e il Perù resta leggermente favorito come squadra che andrà in rete per prima

Chi segnerà durate la partita?

Difficile fare previsioni in questo senso in una gara che sembra essere destinata all'Under e quindi primo e ultimo marcatore potrebbero anche coincidere.

Uno dei giocatori accreditati potrebbe essere Farfan, che però ha subito un duro scontro in allenamento con il portiere ed è sottoposto a cure mediche. Se però dovesse riprendersi in tempo sarà in campo, per cercare con la sua qualità di dare una mana alla squadra, che anche se ormai è fuori dal discorso qualificazione darà il massimo per salutare il Mondiale di Russia 2018 a testa alta

Dove si vincerà o si perderà la partita

Il Perù parte sempre compatto e tende subito ad intasare gli spazi per poi ripartire: difficilmente subirà la passione avversaria nei primi minuti

La solidità dei sudamericani tende a venir meno mano a mano che la partita entra nel vivo e sale di intensità. Guerrero e compagni dovranno prestare la massima attenzione ai finali di partita, momento nel quale tendono a disunirsi e a subire di più la pressione degli avversari.

Il Perù è più abile a difendere che a offendere. Nelle ultime partite si è notata una certa tendenza a concentrare la occasione da gol a cavallo dei due tempi e verso fine gara.

L'Australia crea tendenzialmente più di un problema alle squadre cvversaria nel finale di primo tempo. Nella ripresa si è notato che i canguri tengono ritmi più alti rispetto ai primi 45 minuti, aumentando il loro tasso di pericolosità

La formazione Oceanica tende a subire di più rispetto ai rivali, concedendo molte occasioni in tutto l'arco dei 90 minuti. Anche loro dovranno stare molto attenti agli ultimi 10 minuti, vero e proprio tallone d'Achille di molte prestazioni