Brasile-Argentina: grande attesa per il primo Superclasico in terra araba

Brasile-Argentina: presentazione della partita e previsioni

E' tutto pronto per l'amichevole di lusso tra le due nazionali più famose del Sudamerica, che daranno vita al 105°confronto di questa storica rivalità

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Martedì 16 Ottobre

Ora del calcio d'inizio? 19.45

Dove si gioca? King Abdullah Stadium (Jeddah)

Il tour asiatico di Brasile e Argentina, sconfitte le morbide Arabia Saudita e Iraq, si concluderà proprio con l'atteso scontro diretto. Una partita che non sarà mai una semplice amichevole, per la storica rivalità che caratterizza questo confronto da sempre molto sentito in tutto il Sudamerica. Martedì sera però per la prima volta in assoluto si giocherà in terra araba, per la precisione nella città di Jeddah, la seconda più grande del paese dopo la capitale Riad. Il bilancio di questo confronto, calcolando anche le amichevoli, è quasi in equilibrio perchè vede il Brasile avanti con 40 vittorie ma l'Argentina subito dietro a inseguire a quota 38. I pareggi invece sono stati 24 e quasi sempre terminati sul punteggio di 0-0 o 1-1.

Questa volta però sarà difficile che si ripeti un risultato di questo genere perchè l'Albiceleste, dopo il disastroso Mondiale con Sampaoli, è in piena ricostruzione e scenderà in campo con una formazione molto sperimentale senza nessun big come Messi, Aguero, Di Maria e il milanista Higuain, rimasto a Milanello a preparare il derby con i rossoneri. Il tecnico ad interim è la vecchina conoscenza italiana Lionel Scaloni, promosso dalla panchina della Nazionale Under 20 e che da calciatore ha chiuso la carriera con la maglia di Lazio e Atalanta. Un passato in Serie A che ha influenzato molto le scelte delle sue convocazioni, dove sono presenti molti giocatori del nostro paese ignorati nei cicli precedenti.

Brasile-Argentina: Consigli scommesse

Ecco i nostri consigli per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Scaloni infatti tra gli altri ha deciso di chiamare Icardi, grande assente in Russia ma tenuto a sorpresa in tribuna nella prima amichevole contro l'Iraq. Al suo posto ha giocato e segnato la rete dell'1-0 il suo compagno e grande amico nell'Inter, Lautaro Martinez, desideroso di mettersi in mostra nella settimana che porta al derby e che poi nella ripresa è stato sostituito da Giovanni Simeone, l'attaccante della Fiorentina. Con loro ha aumentato la colonia italiana la presenza di Dybala, tenuto in campo per tutta la partita e autore dell'assist del 2-0, De Paul dell'Udinese all'esordio assoluto in Nazionale e Pezzella, il capitano della Viola che ha realizzato il 3-0 dedicando il suo primo gol allo sfortunato Davide Astori. Per il resto la squadra è piena di nuovi giocatori, tutti alla ricerca di guadagnarsi un posto stabile nella futura Argentina che in estate sarà impegnata a riscattare i due secondi posti consecutivi nella Copa America, diventati 4 nelle ultime 5 edizioni.

Il torneo si svolgerà proprio in Brasile, la patria del calcio che lo ospiterà per la 5°volta sperando che si concluda come le 4 precedenti, cioè con il trionfo dei padroni di casa. La selezione di Tite però dopo aver dominato il girone di qualificazione del Sudamerica, non è riuscita a confermare le ottime impressioni in Russia uscendo ancora ai quarti di finale. Una grande delusione per una delle squadre favorite che doveva dimenticare la precedente rassegna in casa, famosa per il suo drammatico Mineirazo. L'organico è di livello assoluto, uno dei migliori tra tutte le nazionali, ma il solito problema è la mancanza di carattere e applicazione nelle partite più importanti. Per tornare ad alzare trofei serve ritrovare la chimica vincente che passa anche attraverso un percorso di crescita a livello mentale e non solo nel miglioramento di un gioco che in realtà si accentra ancora molto sulle giocate di Neymar. La stella del Psg come gli tutti altri talenti della Selecao, a parte gli infortunati Thiago Silva e Douglas Costa, sono stati chiamati per questa super sfida in cui non piace mai perdere anche quando si tratta di un'amichevole.

Dove si vincerà e perderà questa partita

Il successo dell'Argentina non è da prendere in considerazione, ma anche il pareggio è molto rischioso. Secondo noi infatti l'incontro verrà portato a casa dal Brasile che potrebbe vincere concedendo comunque una rete all'avversario.

Nell'ultima amichevole ha vinto 1-0 l'Argentina ma le gare di qualificazione allo scorso Mondiale sono terminate 1-1 e 3-0 per i verdeoro che in questa occasione possono contare su tutti i loro migliori giocatori a differenza della rimaneggiata squadra di Scaloni.

Matteo Sfolcini
@BetStarsit in Calcio