Bayern Monaco-PSG: match d'altissima qualità nella International Champions Cup

L'International Champions Cup vede iniziare la sua sessione europea con un big match: Bayern Monaco e PSG si sfideranno nella cornice del Worthersee Stadion di Klagenfurt (Austria). Appuntamento fissato per le 16 di domani.

La situazione delle squadre

Il Bayern Monaco ha assenze importanti, ma è nettamente favorito in questo match. I tedeschi dovranno assorbire i dettami tattici del nuovo tecnico Niko Kovac, che si trova alla prima esperienza in una big, ma ha battuto il suo attuale club nella finale della Coppa di Germania quand'era ancora allenatore dell'Eintracht Francoforte. Un bel biglietto da visita per lui, che però dovrà fare a meno di molti reduci dal Mondiale: out Neuer, Sule, Hummels, Boateng, il neo-acquisto Goretzka, Kimmich, Rudy e Muller, reduci dal disastro con la Germania, e non saranno della sfida neppure Tolisso, Thiago Alcantara, James e Lewandowski: la rosa in mano a Kovac però è comunque di valore, con Robbenm Alaba, Vidal e Ribery a disposizione e Sandro Wagner a guidare l'attacco. Kovac è chiamato a riportare avanti il Bayern in Champions League, e sta gestendo una transizione che porterà il Bayern ad essere di nuovo più tedesco e meno ''guardiolizzato'': in quest'ottica, l'unico nuovo acquisto disponibile per i campioni di Germania sarà Gnabry, e così ci sarà spazio per sperimentare qualche giovane da lanciare in futuro.

Il PSG, invece, deve fare a meno di tutti i giocatori più importanti. Mbappé, Cavani e Neymar sono in vacanza post-Mondiale coi vari Areola (sul mercato, piace alla Roma), Kimpembé, Thiago Silva, Meunier, Lo Celso e Di Maria, mentre Dani Alves è ancora infortunato. Ne esce così una squadra zeppa di giovani, che proveranno a guadagnarsi un posto nella rosa che verrà guidata da Tuchel: come il Bayern, anche il PSG vive una transizione che lo passerà ad avere uno stile di gioco più moderno e offensivo rispetto a quello della gestione-Emery, ma l'ex tecnico del Dortmund non avrà molti giocatori a disposizione e dovrà rassegnarsi a lavorare a pieno regime da agosto in poi, con un conseguente vantaggio tattico per le rivali nella corsa all'ennesimo titolo francese. Il grande obiettivo del PSG, però, sarà la Champions League: in quest'ottica è arrivato Buffon, che ha esordito malissimo contro lo Chambly (quattro gol subiti e due papere nel 4-2 per la neopromossa), in quest'ottica potrebbe arrivare Kanté dal Chelsea e verranno blindati Neymar, Cavani e Mbappé. Assisteremo comunque a un PSG sfavorito e molto sperimantale: in campo con Kurzawa, Marquinhos e Verratti ci saranno infatti anche i partenti Krychowiak e Jesé, che non rientrano nei piani del club, ma servono per fare numero viste tutte quelle assenze.

Notizie dagli spogliatoi

Il Bayern Monaco avrà certamente una formazione più collaudata, anche se nel 4-3-3 disegnato da Kovac dovrebbero esserci due-tre scommesse. Ulreich difenderà i pali, con Rafinha, Javi Martinez, il giovane Mai e Alaba in difesa: centrocampo affidato a Vidal, Renato Sanches e al talento del Bayern II Shabani, mentre in attacco Robben e Ribery guideranno l'attacco esperto completato da Wagner. Tuchel risponderà con lo stesso modulo, e avrà tantissimi giovani o esuberi in campo: Buffon starà in porta, con Georgen (U21), Marquinhos, Mbe Soh (U21) e Kurzawa in difesa. Mediana affidata a Verratti, che verrà affiancato da Rabiot e Krychowiak, mentre l'attacco è decisamente sperimentale: Nkunku (mezzala) verrà adattato a esterno sinistro, con Jesé a destra e il giovane Timothy Weah (figlio di George e giovane punta dell'U21) centravanti. Ecco perchè il PSG è nettamente sfavorito nelle quote e nei nostri pronostici.

I numeri della sfida

Le quote vedono favorito il Bayern Monaco, la cui vittoria è data a 1.60. Poca fiducia nel pareggio, quotato addirittura 4.10, mentre la vittoria del rimaneggiato PSG viene data a 4.80.

Consigli scommesse

Marco Corradi
@BetStarsit in Calcio