Barcellona-Siviglia: scontro al vertice nella Liga

Barcellona-Siviglia: presentazione della partita e previsioni

Il piatto forte del nono turno della Liga è il match del Camp Nou tra Barcellona e Siviglia. Fischio d'inizio sabato 20 ottobre alle ore 20:45.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 20 ottobre

Ora del calcio d'inizio? 20.45

Dove si gioca? Camp Nou

Su quale canale si può guardare? Dazn

Chi è l'arbitro? Juan Martinez Munuera

Non capita spesso di vedere il Barcellona un mese senza vittorie nella Liga. La mini crisi dei catalani, che erano partiti come al loro solito vincendo le prime 4 partite per poi rallentare vistosamente nelle altre 4, ottenendo solamente 3 pareggi più la sorprendente sconfitta di Leganes, è costata il primato che è occupato proprio dal Siviglia. Va detto che il digiuno di Messi e compagni riguarda solo il campionato, perchè in Champions League i blaugrana stanno viaggiando spediti avendo sconfitto in scioltzza Psv e Tottenham. Mercoledì con l'Inter, che avrà un giorno in meno per preparare la supersfida del Camp Nou perchè sarà impegnata solamente domenica sera nel derby con il Milan.

Il Siviglia invece ha fatto un po' l'opposto del Barça, partendo un po' in sordina (4 punti nelle prime 4 partite) per poi iniziare a carburare tutto d'un tratto e inanellare una serie di 4 vittorie consecutive che l'hanno proiettato addirittura al comando di un torneo più che mai incerto, visti i tentennamenti delle tre principali favorite, tutte finora a corrente alternata. La partita di sabato sera oppporrà anche i due migliori attacchi del campionato spagnolo: il Siviglia ha segnato 18 gol, uno meno del Barcellona, che ha anche subito una rete in più (8 contro 9).

Barcellona-Siviglia: Consigli scommesse

Ecco i nostri consigli per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione]

La partita nel dettaglio

Prima di pensare all'Inter, il Barcellona deve pensare a riprendersi il primato nella Liga e riacquistare quel pizzico di concentrazione che è venuta a mancare nelle ultime partite. Nelle 2 con Valencia e Athletic Bilbao, i catalani hanno sbagliato l'approccio finendo subito sotto e trovandosi a inseguire. In difesa mancherà ancora Umtiti, fermo per problemi alla cartilagine del ginocchio e sicuro assente anche mercoledì con l'Inter. Al centro della difesa con Piqué ci sarà Lenglet, visto che anche Vermaelen è in forte dubbio. Per il resto dovrebbe essere tutto confermato, con Semedo e Jordi Alba terzini, Rakitic, Busquets e Arthur a centrocampo e tridente Messi-Suarez-Coutinho. L'unico dubbio in realtà riguarda Suarez, che accusa ancora qualche problema al ginocchio. Non dovesse farcela, è pronto Munir.

Assenze importanti in difesa anche nel Siviglia, che quasi certamente dovrà fare a meno di Mercado e Escudero. Machin dovrebbe optare per un 3-5-2 con Vaclik tra i pali, Kjaer, Carriço e Gomez in difesa, Jesus Navas, il Mudo Vasquez, Sarabia, l'ex interista Banega e Arana a centrocampo, mentre in attacco fiducia allo scatenato tandem composto da Ben Yedder e dall'ex milanista Andrè Silva, che ha già realizzato 12 dei 18 gol messi a segno dalla formazione andalusa.

Barcellona e Siviglia si sono affrontati negli ultimi mesi in 2 finali e la vittoria è sempre andata ai catalani: prima con un sonoro 5-0 in Copa del Rey, poi con un più combatutto 2-1 in Supercoppa lo scorso 12 agosto, con Piqué e Dembelé che hanno ribaltato l'iniziale gol di Sarabia.

Dove si vincerà e perderà la partita

Questa partita è diventata di colpo molto importante per entrambe le squadre. Il Barcellona deve porre fine a un digiuno che sta iniziando a diventare preoccupante, mentre il Siviglia si ritrova a difendere un primato a cui solo un mese fa nemmeno il più ottimista dei tifosi avrebbe creduto. La posta in palio dunque è molto alta al Camp Nou e, per quanto si tratti di due squadre spettacolari e votate all'attacco, la spettacolarità potrebbe anche un po' risentirne.

Un Messi riposato dopo la sosta fa ancora più paura e le assenze in difesa non aiutano Machin, ma non per questo il Siviglia andrà a Barcellona con la tremarella nelle gambe. Anche gli andalusi hanno gli uomini per colpire e la qualità a centrocampo non manca. Il Barcellona per riemergere e il Siviglia per confermarsi. Sarà una battaglia.

Fabio Casati
@BetStarsit in Calcio