Barcellona-Alaves: debutto in discesa per i campioni in carica

Barcellona-Alaves: presentazione della partita e previsioni

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 18 agosto

Ora del calcio d'inizio? 22.15

Dove si gioca? Camp Nou, Barcellona

Su quale canale si può guardare? DAZN

La squadra di Valverde comincia il suo campionato nella partita casalinga contro il morbido Alaves, atteso da uan serata da incubo. I blaugrana infatti dopo aver messo a segno nella passata stagione la doppietta Liga+Coppa del Re, hanno già alzato la Supercoppa ai danni del Siviglia, sconfitto 2-1 in Marocco. Un trofeo che ha consentito al nuovo capitano Messi di superare Iniesta in quanto a titoli conquistati nel Barcellona arrivando a quota 33 (record della storia del club).

La stella argentina dovrà provare a riscattare la delusione dello scorso Mondiale, dove per l'ennesima volta ha fallito l'eterno confronto con Maradona. Il Barcellona però al contrario della Selecciòn, anche quest'estate ha è riuscita a rinnovare una squadra confusa dalla partenza di Iniesta ma capace di trattenere e acquistare giocatori di alto livello. Al Camp Nou sono arrivati i due brasiliani Malcom e Arthur ma anche il centrale Lenglet dal Siviglia e per finire Arturo Vidal. Oltre alla leggenda spagnola (volato in Giappone), hanno salutato invece Yerry Mina, Andre Gomes e Digne (tutti finiti all'Everton) più Aleix Vidal ritornato a Siviglia, Deulofeu riscattato dall Watford e Paulinho andato ancora in Cina. In realtà il mercato in Spagna chiude a fine mese, ci sono ancora 15 giorni per sperare nell'ultimo colpo di scena (occhio alla situazione Pogba).

L'obiettivo del Barcellona sarà ritornare protagonista in Europa, quella Champions League che dopo l'epopea Guardiola e il primo anno da favola di Luis Enrique è diventata quasi un'ossessione visto il dominio assoluto dei rivali del Real Madrid. Totalmente opposte le pretese del piccolo Alaves che dopo il titolo di Segunda Division del 2016 punta alla 3°salvezza consecutiva nella massima serie. Un club che però due anni è riuscito addirittura ad arrivare alla finale di Coppa del Re proprio contro il Barcellona, vincitore per 3-1. Per la squadra basca sarà difficile rovinare la festa del Camp Nou ma almeno sperano di salvarsi dalla figuraccia.

Barcellona-Alaves: Consigli scommesse

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione]

La partita nel dettaglio

La scorsa stagione l'Alaves ha dimostrato di essere una squadra molto organizzata e capace in alcune occasioni di fermare anche le grandi. I ragazzi di Abelardo hanno chiuso il campionato al 14esimo posto, conquistando una salvezza molto tranquilla anche grazie ai 15 successi arrivati a fronte di appena 2 pareggi e 21 sconfitte. Poche mezze misure per i biancoazzurri che possono vantare la storica vittoria al Camp Nou alla 3°giornata di Liga 2016/2017, un ritorno da sogno nella massima categoria. Il Barcellona quella stagione infatti arrivò alle spalle del Real Madrid e l'unica sconfitta sulle 19 partite in casa risale a quell'incredibile 1-2 dell'Alaves.

Un risultato che non si è ripetuto l'anno scorso quando i blaugrana con molta fatica vinsero andata e ritorno. Sabato sera però prevediamo una riscossa del Barcellona che sfruttando il suo enorme potenziale offensivo dovrebbe riuscire a centrare i primi tre punti, magari soffrendo alcune ripartenze degli ospiti. Da quasi un decennio infatti il la casa del Barcellona, salvo clamorose imprese, si è trasformato in un fortino inespugnabile per tutti gli avversari.

Dove si vincerà e perderà la partita

Il Barcellona proverà con il suo famoso possesso palla a trovare subito lo spazio giusto per colpire l'attenta retroguardia ospite, che anche nelle amichevoli pre-campionato ha dimostrato una buona solidità difensiva. Il muro dell'Alaves però potrebbe già crollare entro la fine del primo tempo, per poi subire nella ripresa le pericolose offensive bluagrana che potrebbero arrotondare il punteggio.

Una sconfitta in cui però potrebbe arrivare la rete della speranza, visto i problemi avuti dalla difesa del Barcellona nella Supercoppa nell'esordio della nuova coppia centrale Lenglet-Piquè. In generale l'atteggiamento degli uomini di Valverde è molto offensivo e vincere le partite ma subire anche qualche rete potrebbe essere una costante di questa stagione.

Matteo Sfolcini
@BetStarsit in Calcio