Atalanta-Inter: fermato il Barça, l'Inter vuol salire sull'ottovolante

Atalanta-Inter: presentazione della partita e previsioni

Trasferta insidiosa per l'Inter, attesa da un'Atalanta in grande forma. Fischio d'inizio domenica 11 novembre alle ore 12:30.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 11 novembre

Ora del calcio d'inizio? 12.30

Dove si gioca? Atleti Azzurri d'Italia

Su quale canale si può guardare? Dazn

Lunch match da seguire quello di domenica all'Atleti Azzurri d'Italia, tutto a tinte nerazzurre. Da una parta l'Atalanta, in netta ripresa dopo un avvio in sordina. Gli orobici hanno centrato tre vittorie consecutive, l'ultima in rimonta a Bologna, allontanando definitivamente i fantasmi di inizio stagione e portandosi a centro classifica dopo essere stati sull'orlo del baratro. Dall'altra l'Inter, seconda a pari merito col Napoli, impegnato a sua volta sabato sera a Marassi con il Genoa, e con una serie aperta di 7 vittorie consecutive in campionato.

A esaltare ulteriormente l'ambiente interista è stato il pareggio conquistato nei minuti finali contro il Barcellona grazie alla solita zampata di Mauro Icardi, che ha avvicinato ulteriormente la formazione di Spalletti agli ottavi di Champions League. Basterà infatti pareggiare fra tre settimane a Londra con il Tottenham per chiudere i conti con una giornata di anticipo. Ma adesso c'è da rituffarsi immediatamente nel campionato e concentrarsi su una trasferta che negli ultimi anni si è rivelata molto spesso di difficile interpretazione.

Atalanta-Inter: Consigli scommesse

Ecco i nostri consigli per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione]

La partita nel dettaglio

La buona notizia per Gasperini che ha portato in dote la trasferta di Bologna, oltre alla terza vittoria consecutiva, è che finalmente è riuscito a segnare un centravanti. Non Barrow, ancora una volta deludente, bensì Zapata, subentrato proprio al gambiano e autore del gol che ha deciso l'incontro. Il colombiano, alla prima rete stagionale in campionato, verrà quasi certamente preferito dal primo minuto, con Ilicic e Gomez naturalmente a supporto. Due fondamentalmente i dubbi nella testa di Gasperini: il portiere, con Berisha verso la riconferma, e l'esterno sinistro, con Gosens che parte in vantaggio su Djimsiti e Adnan. Per il resto, spazio ai soliti noti: Toloi, Palomino e Mancini in difesa, Hateboer, Freuler e De Roon a centrocampo.

Contro il Barcellona Spalletti ha schierato quella che al momento è la migliore formazione possibile, che ha risposto presente fornendo una prestazione nel complesso più che soddisfacente, considerata la caratura dell'avversario di fronte. L'unico a fare un po' di fatica è stato Nainggolan, rimesso in piedi forse con troppa fretta e apparso non ancora al meglio. Il Ninja ha dovuto arrendersi dopo un'ora, venendo poi sostituito molto bene peraltro da Borja Valero. A Bergamo tuttavia il tecnico di Certaldo potrebbe giocare ancora una volta la carta Joao Mario, positivo con la Lazio e addirittura sontuoso con il Genoa. Difficile per il resto che cambi qualche altro interprete della notte di San Siro, al massimo può esserci l'inserimento di D'Ambrosio a destra per Vrsaljko, non proprio impeccabile contro il Barça.

Le altre preview della 12a giornata di Serie A

Le migliori partite della prossima giornata di Serie A che abbiamo scelto per i nostri consigli sulle scommesse:

Dove si vincerà e perderà la partita

Si affrontano due delle formazioni più in forma del campionato. L'Atalanta di settembre e ottobre era troppo brutta per essere vera, adesso i bergamaschi si sono rimessi finalmente in carreggiata anche se non sono ancora quella macchina da gioco che non faceva respirare l'avversario ammirata nella scorsa stagione. Guarda caso, il rednimento generale è salito quando ha iniziato a salire in cattedra Josip Ilicic, che si conferma l'uomo in più della banda di Gasperini.

Scardinare il bunker difensivo dell'Inter tuttavia non sarà impresa facile. Spalletti può contare su una difesa di ferro, la migliore di tutto il campionato con solo 6 gol subiti in 11 giornate. Poco più di mezzo a partita di media. Skriniar soprattutto e De Vrij hanno superato l'esame anche in Europa contro uno degli avversari peggiori possibili e l'affiatamento tra di loro cresce settimana dopo settimana. Per il resto, un Brozovic sempre più ispirato in cabina di regia e un Icardi che sta trasformando in oro ogni pallone che tocca stanno facendo dell'Inter un avversario molto difficile da affrontare per chiunque.

Le migliori scommesse del weekend

Con Betstars puoi scegliere tra tante tipologie di giocata. Ecco le nostre rubriche settimanali fisse sui consigli agli scommettitori:

Fabio Casati
@BetStarsit in Calcio