Atalanta-Frosinone: i bergamaschi ricevono la neopromossa

Atalanta-Frosinone: presentazione della partita e previsioni

L'Atalanta di Gian Piero Gasperini riceve in casa il Frosinone. La prima giornata di campionato di Serie A 2018 - 2019 mette a confronto i bergamaschi con la neo promossa guidata da Moreno Longo. Appuntamento fissato il 19 agosto.

Il mercato estivo dell'Atalanta è oscillato tra alcune cessioni eccellenti e alcuni arrivi di qualità. Ceduti Caldara e Spinazzola alla Juventus, Cristante alla Roma, Petagna alla SPAL, Bastoni all'Inter e Haas al Palermo, la squadra di Gasperini si è potenziata grazie agli innesti di Reca, Tumminello, Varnier, Pasalic e soprattutto Zapata, l'attaccante arrivato dalla Sampdoria per 26 milioni di euro (12 per il prestito biennale e 14 per il diritto di riscatto).

Piccola rivoluzione nel Frosinone. La neopromossa si è mossa bene sul mercato tesserando giocatori di buona esperienza. Sportiello, Crisetig, Molinaro, Goldaniga e Perica saranno gli uomini di fiducia dell'allenatore Longo, uomini su cui costruire una squadra combattiva. E poi è arrivata la scommessa-Joel Campbell dall'Arsenal, un giocatore che potrebbe esplodere in terra ciociara.

Atalanta-Frosinone: Consigli scommesse

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione]

La partita nel dettaglio

L'Atalanta ripartirà da dove ha finito lo scorso. Il 3-4-1-2 è modulo di riferimento di Gasperini. Confermato tra i pali Berisha. La linea a tre sarà formata da Toloi, Palomino e Masiello. Hateboer, Freuler, Pasalic/De Roon e Gosens si divideranno la mediana mentre Ilicic agirà dietro le due punte Gomez e Zapata: troverà spazio anche Barrow, autore di un ottima pre-season.

Il Frosinone di Longo risponderà con un 3-5-2. In porta si vedrà il neo acquisto Sportiello. Il muro difensivo sarà composto da Goldaniga, Salamon e Krajnc. I cinque di centrocampo avranno il volto di Beghetto, Chibsah, Maiello, Soddimo e Molinaro. In attacco agiranno Ciano e Perica.

Nelle ultime sei gare di campionato, l'Atalanta ha subito una rete a partita, segnandone dieci e mettendo in mostra un ottimo attacco: i nerazzurri proveranno a fare male alla retroguardia avversaria, dato che il Frosinone ha subito la bellezza di otto reti nelle ultime gare della Serie B. I ciociari dovranno fare attenzione, e sicuramente giocheranno in ripartenza.

Chi segnerà per primo?

Il Papu Gomez ha mostrato una grande condizione in questa pre-season, mettendosi in mostra in Europa League e sfornando assist e giocate di altissimo livello: puntiamo su di lui come primo goleador dell'Atalanta in questa sfida, mentre per il Frosinone è molto interessante il nome di Stipe Perica, chiamato a ritrovarsi dopo un'annata opaca con l'Udinese.

Chi segnerà durante la partita?

L'Atalanta ha tantissime opzioni per trovare il gol: l'efficacia realizzativa degli scatenati Barrow e Duvan Zapata, le abilità sulle palle inattive di Masiello e Palomino, ma anche gli inserimenti dalla mediana di Freuler o Hateboer. Difficile dire chi potrebbe segnare per la Dea, che sarà reduce dal preliminare di Europa League: nel Frosinone, occhi puntati su Ciano e su una difesa di corazzieri, su tutti Goldaniga.

Dove si vincerà e perderà la partita

L'Atalanta è la favorita. Sulla carta la squadra di Gasperini non dovrebbe trovare troppe difficoltà ad avere la meglio sulla compagine laziale, nettamente inferiore dal punto di vista tecnico. Ilicic, Gomez e Zapata sono un trio d'attacco molto insidioso. E' però certo che l'Atalanta non dovrà commettere l'errore di pensare di avere già vinto la partita prima di scendere in campo.

Il Frosinone, dal canto suo, dovrà puntare sull'entusiasmo e non dovrà concedere spazi al trio d'attacco atalantino. Attenzione massima in difesa e ripartenze veloci: questo potrebbe essere il leitmotiv della partita da parte della squadra allenata da Longo.

Notizie dagli spogliatoi

Gran parte delle scelte di Gasperini dipenderanno dalla stanchezza degli interpreti utilizzati in Europa League e dagli arrivi del finale del calciomercato. Ci aspettiamo un 3-4-1-2 con Berisha tra i pali, difesa composta da Masiello-Toloi-Palomino, Castagne e Gosens sulle fasce, mediana con Freuler e De Roon e Pasalic alle spalle del Papu Gomez e di Barrow. Out per infortunio Ilicic, D'Alessandro e Tumminello. Nel Frosinone, verrà confermato il 3-5-2: in porta Sportiello, difesa con Goldaniga, Salamon e Krajnc, Ghiglione e Molinaro sulle fasce, mediana con Chibsah, Maiello e Hallfredsson, attacco con Dionisi al fianco di Perica. Non dovrebbe debuttare subito Campbell, mentre sono out Paganini e Gori, pilastri della scorsa stagione.

Marco Corradi
@BetStarsit in Calcio