Arsenal-Vorskla: divertimento assicurato all'Emirates Stadium

Arsenal-Vorskla: presentazione della partita e previsioni

Nel ricco giovedì di Europa League, c'è spazio anche per l'esordio dell'Arsenal che affronterà in casa la matricola ucraina del Vorskla, a rischio figuraccia

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 20 Settembre

Ora del calcio d'inizio? 21.00

Dove si gioca? Emirates Stadium

Su quale canale si può guardare? Sky Sport

Chi è l'arbitro? B.Vertenten (Belgio)

Per ritornare ai vertice del grande calcio l'Arsenal, dopo lo storico divorzio con Wenger, si è affidata allo spagnolo Emery. L'impatto con la Premier League è stato un po' traumatico ma dopo le 2 sconfitte contro Man.City e Chelsea sono arrivati 3 successi consecutivi che hanno ridato ossigeno ai Gunners pronti adesso al debutto in Europa League. Nella passata stagione infatti i londinesi non sono riusciti per la seconda volta di filaa qualificarsi alla Champions, e si dovranno accontentare della coppa meno prestigiosa ma comunque molto importante per una società che fuori dall'Inghilterra ha alzato soltanto una Coppa delle Coppe nel 1994 e una Coppa delle Fiere nel 1970.

Di tutt'altro spessore la bacheca del Vorskla, che però l'anno scorso ha conquistato un incredibile 3°posto nel campionato ucraino arrivando così di diritto alla fase a gironi di Europa League. Un traguardo che mancava da 7 anni, dove tramite le qualificazioni arrivò nell'ex Coppa Uefa, mentre è soltanto la seconda volta che arriva sul podio della Vysca Liha dopo l'impresa del 1997. Questa prima trasferta a Londra però non dovrebbe lasciare ricordi indimenticabili.

Arsenal-Vorskla: Consigli scommesse

Ecco i nostri consigli per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Giocare ancora l'Europa League si potrebbe rivelare un vantaggio per l'Arsenal, che adesso sulla panchina a un certo Unai Emery, capace con il Siviglia di alzare al cielo per 3 edizioni di fila questo trofeo (2014-2015-2016). Mai nessun tecnico è riuscito in questa simile impresa, soltanto Trapattoni ha conquistato tre Coppe Uefa ma in periodi differente. Un dominio assoluto che proverà a ripercorrere con i Gunners, la scorsa stagione usciti a un passo dalla finale di Lione. Quest'anno l'ultimo episodio sarà a Baku, in Azerbaijan, la misteriosa casa del Qarabag, squadra inserita proprio in questo girone insieme alla seconda forza dello Sporting Lisbona. Almeno la prima fase quindi dovrebbe essere molto in discesa per gli inglesi, che sono strafavoriti per il primato. Ogni partita però ha una storia diversa e guardando gli oscillanti risultati dell'ultimo Arsenal, non c'è da fidarsi troppo.

Il primo successo col Vorskla appare quasi scontato, ma le dimensioni del punteggio sono molto variabili. All'Emirates però i padroni di casa sono molto difficile da battere e quasi sempre centrano un risultato positivo, a maggior ragione contro un'avversario di questo livello. Questa sfida potrebbe diventare anche l'occasione per nascondere il preoccupante segnale delle reti subite in ogni partita di Premier League. La porta non è mai rimasta inviolata e partendo con questo handicap diventa più complicato vincere, obiettivo obbligatorio per giovedì sera. Nonostante le qualità degli ucraini e l'imminente sfida contro l'Everton, Emery a differenza di quanto osservato dal suo predecessore potrebbe almeno all'inizio ridurre il turnover in Europa facendo fare esperienza a molti giovani ma non mandando in campo tutta la seconda squadra. Ulteriore elemento per pensare in un successo schiacciante dei Gunners.

Matteo Sfolcini
@BetStarsit in Calcio