Arsenal-Liverpool: sarà ancora spettacolo?

Arsenal-Liverpool: presentazione della partita e previsioni

Il big match dell'undicesima giornata è all'Emirates Stadium, di fronte Arsenal e Liverpool. Fischio d'inizio sabato 3 novembre alle 18:30.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 3 novembre

Ora del calcio d'inizio? 18.30

Dove si gioca? Emirates Stadium

Su quale canale si può guardare? Sky Sport Football HD

Chi è l'arbitro? Andre Marriner

Arsenal-Liverpool è una partita che diffici,mente annoia i tifosi e gli appassionati di calcio. Vedendo per esempio il bilancio delle ultime 10 sfide, a parte uno 0-0 dell'agosto 2015, nelle altre 9 occasioni si sono visti almeno tre reti ogni volta. In mezzo ci sono incontri bellissimi, come il 3-4 sempre in agosto nel 2016 oppure il 3-3 dello scorso 22 dicembre, sempre all'Emirates Stadium, e che rappresenta anche l'ultimo incrocio tra le due dei più blasonati club inglesi.

Quasi un anno dopo, Arsenal e Liverpool si ritrovano di fronte e le premesse perchè la tradizione all'insegna del divertimento possa continuare. I gunners, che hanno visto interrompersi domenica scorsa sul campo del Crystal Palace una serie di 11 vittorie di fila tra campionato e coppe, inseguono a 4 punti i Reds, che comandano la Premier League in coabitazione con il Manchester City di Guardiola, grande favorito della Premier League. L'incontro di sabato precede i rispettivi impegni europei di settimana prossima, con l'Arsenal che potrebbe chiudere già i conti nel proprio girone di Europa League contro lo Sporting Lisbona, già sconfitto in Portogallo, mentre il Liverpool volerà a Belgrado per un impegno sulla carta abbordabile ma fondamentale con la Stella Rossa, per allungare su almeno una tra Napoli e Psg che si affrontano al San Paolo.

Arsenal-Liverpool: Consigli scommesse

Ecco i nostri consigli per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione]

La partita nel dettaglio

Non ci aspettiamo dunque tanto turnover, nè da una parte nè dall'altra. Questa partita è molto sentita in Inghilterra e c'è da scommettere che Emery e Klopp schiereranno la migliore formazione possibile, senza pensare troppo alle successive gare di coppa. Partiamo dai londinesi, che devono fare a meno dello squalificato Guendouzi. Con Bellerin e Monreal in forte duibbio, saranno Lichtsteiner e Xkaha (adattato per emergenza) i due terzini, con Holding e Mustafi centrali. A centrocampo confermati Torreira e Ramsey, in attacco tornano nell'undici titolare Ozil e Lacazette, che hanno riposato in Carabao Cup nella partita vinta 2-1 con il Blackpoool. Con loro ci saranno Iwobi e Aubameyang nel quadrato offensivo.

La buona notizia nelle fila del Liverpool è il recupero del capitano Jordan Henderson, che sembra aver smaltito i problemi al ginocchio. Bisognerà attendere ancora invece per rivedere Naby Keita. La formazione è quella consueta, con Alisson tra i pali, Gomez, Lovren, Van Dijk e Robertson in difesa, Milner, Henderson e Wijnaldum a centrocampo, Salah, Firmino e Manè nel tridente. Il brasiliano non segna da più di un mese e mezzo in Premier League, ma l'Arsenal è una delle sue vittime preferite avendo sempre segnato nelle ultime 3 occasioni in cui l'ha affrontato.

Dove si vincerà e perderà la partita

Visti gli ultimi precedenti, possono essere tante le chiavi di lettura per una partita che sa essere spumeggiante come poche quando si accende. L'Arsenal, che era partito male perdendo con Manchester City e Chelsea, ha un'altra occasione per misurarsi con una big e deve capire se può davvero giocarsela con le favorite. Il Liverpool d'altro canto ha intrapreso un percorso con Klopp che l'ha già portato tra le migliori in ambito europeo, mentre in patria il processo è stato rallentato dal dominio del Manchester City che però adesso sta viaggiando a braccetto con i Reds.

Gli uomini in grado di risolvere la partita da una parte e dell'altra possono essere molti, Salah e Firmino hanno già colpito spesso e volentieri l'Arsenal, che dal canto suo dispone in particolare di un giocatore in grado di far girare la partita dalla propria parte: stiamo parlando naturalmente di Mesut Ozil.

Fabio Casati
@BetStarsit in Calcio