Olimpia Milano-Khimki: vietato sbagliare contro l'ultima della classe

Dopo l'impresa al Pireo, la squadra di Pianigiani sarà impegnata nella sfida interna contro i russi, fanalino di coda di questa Eurolega

La situazione delle squadre

Giovedì sera l'Olimpia ritorna in campo per la 4a giornata di Eurolega per cercare continuità dopo la magnifica vittoria di Atene contro l'Olympiakos. Questa volta al Forum arriverà il Khimki, una delle scorse rivelazioni (arrivata ai quarti di finale) che non sta mantenendo le aspettative in questa partenza. I russi infatti hanno perso tutte le prime tre partite, restando all'ultimo posto in classifica in attesa di una riscossa che potrebbe arrivare anche in questa trasferta, l'anno passato vincente grazie alla super prestazione di Shved. La squadra anche questa stagione gira attorno al fenomeno russo che sta viaggiando a quasi 30 punti di media a partita (28.3) ma finora troppo isolato e supportato poco dai suoi compagni. La difesa di Milano dovrà avere un attenzione particolare per il miglior marcatore della scorsa edizione, cercando di limitarlo soprattutto dal perimetro dove sta sfiorando il 50% (21 triple su 43 tentativi totali).

Il rinnovato roster di Milano però sembra all'altezza di questi avversari e capace di regalare il primo successo davanti al suo pubblico dopo il miracolo sfiorato contro i campioni in carica del Real Madrid (85-91). Questa è stata l'unica sconfitta di una stagione, cominciata con il successo in Supercoppa, continuata con le 3 facili vittorie in campionato e i 2 colpi esterni in Eurolega. Proprio in questo torneo l'Olimpia se vuole ritornare ai playoff, deve iniziare a vincere anche in casa dove anche le scorse stagioni ha avuto più difficoltà che giocare in trasferta. La pressione al Forum è sempre elevata e i tifosi dopo gli ultimi disastri sono diventati molto impazienti e severi con la loro squadra, ripartità però con buone speranze. La base dei giocatori è rimasta solida a cui si sono aggiunti elementi di grande talento e con un importante curriculum europeo che stanno subito facendo la differenza in questo scorcio di stagione. Il primo è Mike James, ex Nba e Panathinaikos, che con l'altro colpo Nemanja Nedovic può formare una coppia di esterni di enorme potenziale come dimostrato nella bolgia del Pireo grazie anche al prezioso supporto di Micov, uno dei migliori in casa Olimpia. Insomma la competizione sarà lunga e piena di ostacoli e per mantenere un record positivo è vietato fallire queste occasioni.

Consigli scommesse

Matteo Sfolcini
@BetStarsit in Basket